CANTO INDIANO

Sono un'indologa che  si è laureata sul canto semiclassico indiano, dal 2000 ho poi seguito seminari e corsi di canto classico e semiclassico indiano (dhrupad, khyal, thumri, ecc.) con diversi artisti e dal 2009 studio privatamente con la cantante indiana Smti Sunanda Sharma e la sua maestra, la leggendaria Vidushi Girija Devi. Maggiori informazioni sulla mia formazione e sulle mie maestre si possono trovare nella pagina della mia biografia e in quella dedicata alle mie maestre

 

 

 

  • Seminario sulle basi del canto indiano (khyal e thumri) – 1 o due giorni dedicati a introdurre le basi dell'impostazione vocale indiana per voci occidentali sul bordone del tanpura con tecniche ed esercizi miei e della tradizione indiana. Si introdurranno i concetti di raga (improvvisazione melodica) e tala (ciclo ritmico) e si apprenderanno alcune composizioni tradizionali (attivato su richiesta)

  • Dimostrazione di canto e musica indiana (lezione-concerto) per scuole, conservatori, centri culturali e corsi universitari, con dimostrazione di diversi generi classici e semi-classici di canto nord indiano (dhrupad, khyal, tarana, thumri, chati, hori, kajri, jhula, ecc.) e cenni storici e teorici sul sistema musicale indiano. Ascolta dei sample del mio canto qui

  • Workshop intensivo (5-7 giorni) avanzato di canto classico e semi-classico indiano con la rinomata cantante indiana Vidushi Sunanda Sharma, in cui arricchire il proprio repertorio e la propria conoscenza in numerosi generi vocali indiani anche rari, può essere anche residenziale se si desidera. Adatto a studenti di tutti i livelli con interesse ad addentrarsi profondamente nella musica indiana e a vivere un'esperienza in stile tradizionale indiano secondo il training a stretto contatto con il maestro. Si può scegliere se frequentare il solo week-end introduttivo o l'intero workshop. Il prossimo workshop si svolgerà a giugno 2018. Vedi la sezione del sito dedicata a un workshop residenziale di Sunanda Sharma per saperne di più. (da attivare su richiesta)

 

 

N.B. Al momento per assicurare la serietà didattica non offro altri tipi di lezioni di canto indiano, non offro in nessun caso lezioni di canto via Skype né private, per lezioni individuali suggerisco di iscriversi al corso libero del Conservatorio (vedi sopra). Per organizzare un mio evento didattico, contattami qui, per sapere se a breve è in programma una di queste proposte nella tua zona consulta la pagina degli eventi, per restare aggiornato sugli eventi in programma in futuro, iscriviti alla newsletter qui 

Alcune proposte didattiche di canto indiano sono:

  • Corso libero di canto indiano al Conservatorio di Vicenza (da marzo 2020). Prevede 10 ore di corso annuale individuali e altre 10 ore di lezioni collettive annuali. Il corso dà la possibilità all'iscritto di partecipare anche alle lezioni di corsi ordinamentali come auditore, di prendere parte alle produzioni musicali e saggi con gli allievi di musica indiana del corso accademico e di usufruire di servizi come la biblioteca, inoltre rilascia un attestato finale. Dall'anno scorso mi è stato affidato il corso libero, dunque affronterò generi come khyal principalmente, ma anche thumri e qualche altro semiclassico approfondendo le basi dei concetti di raga e tala con esempi pratici e apprendendo composizioni tradizionali. Sarà possibile cercare di fissare gli incontri in giornate disponibili per i partecipanti.Chi volesse avere maggiori dettagli o volesse iscriversi può segnalare il suo interesse contattando la segreteria didattica del Conservatorio di Vicenza

 

  • diplomati in musica indiana al Conservatorio Corso accademico di 3 anni con possibile specializzazione di 2 anni in musiche tradizionali extrauropee a indirizzo indologico con indirizzo in canto o strumento (bansuri, sitar o tabla) e altre materie pratiche e teoriche. Le lezioni si svolgono da ottobre a giugno un paio di volte al mese dal giovedì al sabato. La frequenza è obbligatoria, ma è previsto anche frequenza part time su richiesta. Le iscrizioni sono aperte da marzo ad aprile e in agosto. Per info vedi il sito del conservatorio