THUMRI

Malka Jaan e Gauhar Jaan, famose cortigiane e cantanti del XIX secolo

Sono grande appassionata, studiosa e specialista del genere semiclassico thumri, sul quale ho cominciato a fare ricerche approfondite per scrivere la mia tesi di laurea già dal 2000 per poi diventare allieva di una delle più grandi esponenti attuali del genere vocale e della sua allieva di punta. In Occidente non si sa moltissimo di questo genere e anche in India oggi sono pochi gli interpreti che sanno rendergli giustizia. Questo perché come genere vocale femminile di tema romantico veniva inizialmente associato alle cortigiane, le uniche donne che danzavano e cantavano di professione. Per un perido le grandi interpreti di thumri, anche fuori dal contesto di corte, venivano poco considerate.

Nelle corti il genere era associato alla danza e molti ne interpretavano il testo con gli abhinaya, i gesti espressivi della danza. Oggi questo modo di cantare thumri è estinto perché tipico delle cortigiane, ma alcuni rari danzatori uomini lo usano ogni tanto e se sono bravi è una delle cose più coinvolgenti che esistano. Un esempio è nel video qui sopra, che ritrare Bireshwar Gautam, purtroppo scomparso giovane, che eccelleva in questo stile come pochi.

Per mantenere la sua individualità senza la connessione delle corti la thumri divenne solo cantata, ma l'espressività non venne rimossa, infatti il nuovo stile era più lento e consentiva di esprimere diversi stati emotivi per una stessa frase o parola, come con la danza. In genere il contesto è la separazione degli amanti espressa dall'innamorata o da Radha, uno dei temi cardinali della poesia indiana con accezioni mondane, devozionali e mistiche allo stesso tempo. Per cantare correttamente la thumri nello stile lento ci vuole profonda conoscenza dell'estetica poetica delle composizioni e molta espressività. Solo chi ha appreso da un vero specialista riesce a capirne le sfumature e le potenzialità. Grandi interpreti di thumri nella storia sono state soprattutto donne, in particolare di Benares, come Siddheshwari Devi, Rasoolan Bai e Girija Devi, ma ci sono stati uomini, come Bade Ghulam Ali Khan o Mahadev Mishra, che sono stati grandi interpreti di thumri. Altre voci indimenticabili sono state Beghum Akhtar e Shobha Gurtu. A oggi per via dei pregiudizi nessun cantante classico si identifica come specialista solo in thumri e questo ha diminuito il numero di interpreti dotati in questo genere, ma è raro trovare un cantante che non ci si sia cimentato al termine di un concerto. Per un allievo occidentale, la difficoltà sta nel comprendere esattamente come rendere il testo, per questo ci vuole un maestro specializzato.

Nonostante il pregiudizio, la thumri è il genere semiclassico per eccellenza e quello più complesso con caratteristiche più classiche e spesso viene scelto come pezzo conclusivo di un concerto classico. Si definisce semiclassica la thumri perché segue regole di raga (melodia) e tala (ciclo ritmico) non in modo stretto come nel canto classico, ma questo non significa affatto che si improvvisi a caso, anzi, l'improvvisazione deve favorire l'espressione del testo più che le caratteristiche del raga prescelto. Se leggete o sentite dire da qualche parte che la thumri è un genere leggero e più semplice, in genere quella fonte non sa nulla di thumri ma ripete un luogo comune e un pregiudizio. Di seguito due video in cui troviamo due perfetti esempi di tema della separazione e tema dell'unione.

Vidushi Girija Devi in questa thumri canta le pene dell'innamorata che vorrebbe scrivere una lettera al suo amore lontano perché torni da lei. Nel farlo il suo cuore batte all'impazzata e le sue lacrime scendono come il fiume in piena del monsone. La sua specialità è nel ricreare con il canto tutte queste immagini poetiche senza sforzo.

Smti Sunanda Sharma canta una thumri in cui Radha si lamenta con Krishna perché dice che per causa sua si è fatta una cattiva fama nel Braj, la maestria sta nell'esprimere queste parole con dolcezza, fastidio, amore, rabbia, ecc. in vario modo come succede nel gioco dell'amore tra Radha e Krishna.

Ti piacerebbe imparare il genere thumri? Che tu lo voglia cantare o suonare sullo strumento, avrai bisogno di apprendere il genere cantato principalmente per poterlo trasporre sullo strumento. Qui puoi leggere le mie proposte didattiche